Il cappellaio bisbetico.

11025233_829772450402730_3079172492620893075_n

Tutto è cominciato a Natale quando mi sono recata da Schiappelli, il negozio storico di cappelli a Ferrara, per regalarne uno a mio marito.

“Per studio”, come ho detto alle commesse, ho chiesto quali fossero le occasioni per usare un cappello come quello della foto e ne è venuto fuori che l’avevano avuto identico. Sono entrata in agitazione e ho chiesto di farne arrivare uno per provarlo; purtroppo, essendo a fine produzione della collezione invernale, l’avrebbero dovuto far fare appositamente e sarei stata obbligata a comprarlo. Obnubilata dalla possibiltà di avere un accessorio così originale ho accettato ma, nottetempo, ho riacquistato il senno e mi sono ricordata che queste sono quelle occasioni in cui un’aspettativa esaltante si trasforma in una cocentissima delusione (ho un elenco lunghissimo di esperienze in questo senso) e ho soprassieduto all’acquisto. Da allora faccio la voglia di un cappello bellissimo e particolarissimo. Continua a leggere

Annunci